Il meglio del turismo business&leisure

Blog detail
301
2020

Itinerario tra i borghi più romantici d’Italia

Un tour tra alcuni dei Borghi più Belli d’Italia da Nord a Sud per ammirare scorci mozzafiato e angoli che sembrano essersi fermati nel tempo.

Borghi romantici d'Italia Montevecchia_1 Borghi romantici d'Italia Lazise_2 Borghi romantici d'Italia Borgio Verezzi_3 Borghi romantici d'Italia Canale di Tenno_4 Borghi romantici d'Italia Santa Maria Maggiore_5

Da paesi arroccati a siti inseriti tra i borghi più belli d’Italia, il nostro Belpaese è ricco di angoli affascinanti che lo rendono una meta imperdibile sia per gli stranieri, sia per noi italiani, inguaribili romantici. Ma come scegliere la meta perfetta per una fuga romantica, specialmente in vista di San Valentino? Ecco allora che noi di MasterMeeting abbiamo scelto un breve itinerario tra i borghi più romantici d’Italia!

Dalle terrazze alle piramidi: Montevecchia

A solo mezz’ora di auto da Milano si trova Montevecchia, piccolo borgo arroccato in provincia di Lecco, che regala un panorama unico dalle sue terrazze e dall’alto del santuario medievale della Beata Vergine del Carmelo, che arriva fino ai grattacieli milanesi e alle montagne che ne fanno da sfondo. E poi non siete curiosi di andare alla scoperta delle piramidi misteriose di Montevecchia, scoperte nei primi anni 2000, che tanto ricordano le piramidi della Piana di Giza? La cosa più romantica da fare: ammirare il tramonto e l’arrivo della sera dalla terrazza sulla cima del Santuario.

Lazise e Borgio Verezzi: i borghi dalle due anime

Se l’ingresso del borgo di Lazise ha un fascino innegabile con le sue mura, le due anime di questo luogo vi lasceranno a bocca aperta. Da una parte ci si imbatte infatti nella storia dei pescatori, ancora oggi visibile semplicemente affacciandosi sul piccolo porto, dall’altra invece si trova la parte moderna che ha saputo adattarsi al gusto estetico che cerca il turista che visita questa zona, con hotel di classe, ristoranti e boutique. La cosa più romantica da fare: sedersi sul borgo del lago e prepararsi per ammirare, se siete, fortunati, uno dei tramonti più belli della vostra vita.

Borgio Verezzi, invece, si divide in due frazioni: Borgio, che affaccia direttamente sulle acque della Liguria e con uno spirito più modaiolo tipico ligure e Verezzi arroccato sulla cima quasi come fosse lì per osservare tutto. Una volta giunti sulla cima, superate le mura e addentrarvi per le sue ripide stradine, perdetevi tra i vicoli leggendo i menù dei ristorantini, ammirando i pochi negozi e giungete nella piazza principale: ecco qui uno degli scorci più belli sul mare della Liguria. La cosa più romantica da fare: affacciarsi dalla piazza centrale e ammirare la luce della luna che si specchia nel mare ligure.

Canale di Tenno, un tuffo nel passato

Poco distante da qui si trova invece il borgo di Canale di Tenno, che prende il nome dall’omonimo lago dalle acque cristalline tipiche del Trentino Alto Adige. La sosta qui sarà davvero breve – a meno che voi non siate fotografi dipendenti - tra le piccole vie, sottopassaggi, volte a botte, ballatoi verrete immediatamente catapultati in un’altra epoca. La cosa più romantica da fare: sedersi sulle sponde del vicino Lago di Tenno ammirando il lento movimento dell’acqua.

Santa Maria Maggiore ‘patria’ degli spazzacamini

Altro luogo ricco di fascino è Santa Maria Maggiore, situata nella Val Vigezzo nota anche come Valle dei Pittori, in Piemonte. A solo poco più di un’ora da Milano e meta adatta per ogni stagione, è considerata un pà la ‘patria’ degli spazzacamini. Per capirlo vi basterà ammirare i comignoli delle case della meravigliosa piazza centrale o perdervi tra le sale del Museo dello Spazzacamino. E se doveste capitare da queste parti verso settembre, controllate il calendario degli eventi e preparatevi a cantare “tutti insiem” – come direbbe Bert, il simpatico amico di avventure di Mary Poppins - con gli spazzacamini che affollano il paese per la loro festa. La cosa più romantica da fare: concedersi una cena nel ristorante segnalato anche dalla guida Michelin La Trattoria Vigezzina.

Borghi romantici d'Italia Grazzano_1 Borghi romantici d'Italia Gradara_2 Borghi romantici d'Italia Monticchiello_3

Grazzano Visconti, Gradara e Monticchiello per gli amanti del passato

Nelle vicinanze di Piacenza si trova un altro angolo di storia e natura che pare essersi fermato a qualche decennio fa: Grazzano Visconti. Il piccolissimo borgo medievale è una meta tranquilla dove poter passeggiare tra colonnati, mura antiche, merlate botteghe e piazzette ricche di pozzi che, secondo una delle tante leggende del posto, portano fortuna. La cosa più romantica da fare: passeggiare per il borgo alla scoperta della storia del fantasma di Aloisa, protettrice degli innamorati.

Si sa poi che gli amori sfortunati sono un grande simbolo dell’Italia. E se la città per eccellenza è senza dubbio Verona con la tragica storia di Romeo e Giulietta, chi non ricorda i giovani Paolo e Francesca finiti nel V girone infernale dantesco tra i lussuriosi? Nel piccolo paese arroccato delle Marche, Gradara, la loro storia rieccheggia ancora tra le mura del centro storico tra i vicoli e le botteghe che portano dritti all’ingresso del castello. La cosa più romantica da fare: percorrere la 'passeggiata degli innamorati e la scalinata dedicata a Elio Fiorucci mano nella mano.

Poco più di un’ora, ecco il tempo che ci vuole per visitare il piccolo paese di Monticchiello. Ma a questo aggiungeteci il tempo necessario per ammirare il paesaggio da cartolina della Val d’Orcia con le sue colline che si perdono a vista d’occhio e le strade quasi disegnate che scorrono tra una curva e l’altra tra gli alberi. La cosa più romantica da fare: gustare i sapori tipici sulla terrazza del ristorante La Porta.

Borghi romantici d'Italia Cisternino_1 Borghi romantici d'Italia Sperlonga_2 Borghi romantici d'Italia Castelmezzano_3 Borghi romantici d'Italia San Pantaleo_4

Le case bianche del sud Italia

Il colore bianco delle case subito ci fa pensare a luoghi come la Puglia. E se Ostuni è la città dalle case bianche per eccellenza, Cisternino non è da meno. E allora cosa aspettate, perdetevi alla scoperta di angoli di colore grazie a fiori e piante sistemate sotto alle finestre, davanti alle porte e sotto le volte del borgo! Ma anche il Lazio saprà stupirvi con un angolo fuori dal tempo: Sperlonga. A metà strada tra Roma e Napoli si trova questo piccolo borgo marinaro caratterizzato dalle case bianche arroccate dei pescatori, da viuzze segrete e da scalinate ripide che ‘ripagano’ della fatica con una vista impagabile sul mare. La cosa più romantica da fare nei due borghi: scoprire gli angoli nascosti tra una via e l’altra.

Castelmezzano e San Pantaleo per vivere insieme alla natura

Infine, le nostre ultime due tappe tra i borghi più romantici d’Italia, sono accomunate da un elemento naturale chiave per la loro composizione: le rocce. Partendo dalle Dolomiti Lucane della Basilicata dove si trova il piccolo centro storico di Castelmezzano, arrivando fino all’isola della Sardegna, dove a pochi passi da Olbia sulla nota e super gettonata Costa Smeralda, si trova San Pantaleo. Due luoghi così lontani e per molte ragioni diversi tra loro, ma accomunati dall’imponenza della natura. Entrambi racchiusi dalle rocce sono infatti meta imperdibile che saprà lasciarvi a bocca aperta, pronti a librarvi in volo, specie se vi trovate a Castelmezzano che viene scelta da molti per la sua nota attrazione del Volo dell’Angelo. La cosa più romantica da fare nei due borghi: fermarsi ad ammirare il paesaggio riconciliandosi con la natura.

 

Cerca Articoli WEB