Il meglio del turismo business&leisure

Blog detail
304
2020

Hotel vuol dire qualità

Prima dell’emergenza Coronavirus, nell’elegante cornice di Chateau Monfort di Milano, i protagonisti dell’ospitalità italiana si sono confrontati con importanti aziende specializzate in forniture alberghiere. Tema del dibattito: la qualità nei servizi alberghieri, i nuovi trend e le potenzialità del settore

Eat2Meet_1

Era in arrivo da tutta Milano, e non solo, l’hotellerie di alta gamma che ha partecipato all’evento di networking “Eat2Meet, novità e trend dell’ospitalità”, svoltosi lo scorso gennaio, prima dello scoppio della pandemia di Covid-19, nelle eleganti sale meneghine dell'Hotel Chateau Monfort. La serata, organizzata da Communication Agency, ha visto la partecipazione di alcuni partner di eccezione, specializzati nella fornitura alberghiera di alto livello, come Dorelan - Dormire Bene, Vivere Meglio, Comte de Montaigne Champagne e Iniziative Venete Group. Al centro del confronto: la qualità nei servizi alberghieri, come elemento discriminante per vincere la competizione nell’offerta di ospitalità e turismo in una destinazione.

Partnership strategiche per rafforzare la reputazione del proprio brand

Una serata eat2meet di grande successo che, nella sua atmosfera, come sempre conviviale e friendly, ha avuto inizio con i saluti e i ringraziamenti ai partecipanti del Presidente di Communication Agency, Mario Mancini. L’editore ha ricordato il valore di momenti di convivialità come questo, che consentono agli operatori di confrontarsi sulle opportunità di trovare nuove idee e di stringere partnership strategiche con aziende eccellenti del settore per migliorare la propria offerta di prodotti e servizi.

E proprio Riccardo Tura, amministratore delegato di un'azienda importante come Dorelan, ha voluto aggiungere che qualità e innovazione tecnologica sono da sempre al centro della proposta bedding dell’azienda. «Dalla qualità del prodotto dipende l’affidabilità del marchio, ancor più quando si tratta di soluzioni specifiche per il settore alberghiero», ha detto Tura, «oggi, in un albergo d’alta gamma, la qualità dell’esperienza è data prima di tutto dal valore del dormire bene. Incontrare gli albergatori è per noi fondamentale per aiutarci a rendere i nostri prodotti più adatti alle esigenze di questo mercato. Non bisogna dimenticare che la camera da letto è il fiore all’occhiello dell’ospitalità, il biglietto da visita, dove si ritrovano l’unicità e il carattere dell’hotel, non solo nei servizi, ma anche nel design e nelle dotazioni».

La qualità nei servizi alberghieri: ecosostenibilità e fattore umano

All’eat2meet di Milano, ha partecipato anche Stéphane Revol, Ceo di Comte de Montaigne Champagne: «La qualità è da sempre una priorità anche per la nostra Maison. Priorità che si declina in passione per la terra, eco-sostenibilità e fedeltà ai valori tramandati all'interno dell'azienda, di generazione in generazione».

Capitale umano e formazione sono al centro dell’offerta di Iniziative Venete, storica azienda veneziana che opera nel settore dei servizi in outsourcing. «Oggi è la qualità del personale il plus capace di rendere il soggiorno in hotel un’outstanding experience», ha detto il Ceo Roberto De Zorzi. «Per un hotel, ricorrere all’outsourcing dei servizi essenziali significa delegare a professionisti di altissimo livello e super specializzati la formazione e la realizzazione di operazioni che sono fondamentali per mantenere, ad alti livelli, customer satisfaction e fidelizzazione».

D'accordo è anche Pippo Russotti, Direttore del Milan Marriott Hotel: «Il fattore umano è l'elemento sul quale oggi bisogna puntare fortemente perché è quello che fa davvero la differenza, oltretutto, per noi italiani, essere accoglienti è facile e lo facciamo da sempre; ci viene forse un po’ più difficile fare sistema…».

Innovarsi per eccellere

«E’ dal 1954 che continuiamo ad innovarci», aggiunge Elizabeth Debiasi, di Relais et Chateau, «dando massima attenzione a ciascun ospite e alle sue necessità, a partire dalle dotazioni, il cosiddetto hardware, come è, per esempio, il sistema letto. Ma anche la qualità dell’offerta gastronomica è fondamentale tanto quanto lo è la scelta di affiliare al brand solo dimore di altissimo pregio e stabilire un rapporto stretto con proprietari e ospiti delle singole strutture».

Punta sull’eccellenza anche Villa d’Este Hotels. Dice Danilo Zucchetti, Managing Director del gruppo: «La qualità va declinata in ogni aspetto dell'ospitalità, cominciando dalla scelta dei materiali, per poi arrivare ai servizi e alla gestione della relazione con l’ospite. Tutto fa guest experience. In hotel bisognerebbe offrire qualcosa di introvabile a casa, qualcosa di davvero speciale, di unico».

Pienamente d’accordo con Zucchetti, anche Vittorio Modena, Amministratore di Hotel Milano Scala, che conclude dicendo che bisogna capire bene i desiderata di ogni singolo ospite e, dove è possibile, anticiparli seguendo anche quelli che sono gli ultimi trend della domanda. «Oggi riscontriamo una sempre maggiore attenzione alla sostenibilità. Attenzione che, fin dall’inizio della nostra avventura imprenditoriale, ha rappresentato una issue fondante della guest experience del Milano Scala».

Sfoglia la gallery delle foto sulla nostra pagina Facebook

Per maggiori informazioni sulla struttura, clicca su dettagli e consulta la scheda della nostra Directory:

Hotel Château Monfort
Hotel Château Monfort
Corso Concordia 1
20129 Milano (Milano) - +39 02776761

ULTIMI ARTICOLI NELLA RUBRICA eat2meet

Hotel vuol dire qualità
Hotel vuol dire qualità
30/4/2020
di Davide Deponti
A Venezia per fare network
A Venezia per fare network
5/3/2020
di Davide Deponti
L’hotellerie di qualità si riunisce a Genova
Un'experience di eccellenza con ReAle
Servizi alberghieri di qualità per il futuro dell’hospitality

Cerca Articoli WEB