Il meglio del turismo business&leisure

Masi Wine Experience
Blog detail
214

In Valpolicella la primavera 2017 è arrivata con un tocco di bellezza speciale: nella cornice incantevole di Villa Serego Alighieri

Acquistata nel 1353 da Pietro, figlio dal sommo poeta Dante, ha avuto inizio per un numero selezionato di direttori di hotel, event manager o responsabili di agenzia di incoming, la prima parte della “Masi Wine Experience”. Accolti da Aurelia Pavel e Claudio Vignato, responsabili rispettivamente dei clienti diretti di Masi Agricola  e dell'ospitalità, gli ospiti hanno assistito,nella bella Sala dedicata ai meeting, alla proiezione di un video  che presentava la filosofia dell’azienda,di seguito puntualizzata da Raffaele Boscaini, settima generazione, figlio di Sandro, il presidente, mister Amarone.

Masi Wine Experience_1 Masi Wine Experience_2 Masi Wine Experience_3 Masi Wine Experience_4 Masi Wine Experience_5 Masi Wine Experience_6 Masi Wine Experience_7 Masi Wine Experience_8 Masi Wine Experience_9 Masi Wine Experience_10

Una visita all'antico edificio dove avviene l'appassimento dei grappoli selezionati posti dopo ogni vendemmia sulle “arele” di bambù ha incuriosito gli ospiti, guidati poi alla cantina,un vero forziere dove in botti di ciliegio, prendono sapore e vigore il Valpolicella Superiore, l'Amarone,il Recioto. Accompagnati da una preziosa e appassionata tutor, sommelier come tutti i collaboratori della  cantina, gli ospiti  hanno visitato la Bottega del vino che ha chiuso il percorso. Da lì a poco è iniziata la seconda parte della Masi Wine Experience, con un breve transfer, questa volta a Lazise, bella località sul Lago di Garda, distante una ventina di minuti. È stata visitata la cantina, e' stato dato l'annuncio  di una novità che permetterà di fare un'esperienza sensoriale,didattico-formativa,una full immersion nella fermentazione all’interno di un tino gigante, sedotti da aromi, colori e immagini legati al vino. Come dire... il naufragar m'e' dolce in questo mare... divino  e di vino. È seguito un  aperitivo  veramente gourmet  e un buffet di salumi, pane appena sfornato, formaggi di pregio e  un fantastico risotto all'Amarone e Monte Veronese. In un contesto cordiale, tutti i presenti hanno firmato alla presenza di Alessandra e Raffaele Boscaini  la gigantesca bottiglia di Amarone Costasera, un rito per pochi!. L'evento che hanno vissuto gli ospiti è replicabile come post congress o prenotabile per gruppi organizzati: si ha cioè l'occasione di vivere un evento memorabile, immersi  in due eccellenze paesaggistiche veronesi, la Valpolicella e il lago di Garda,facendo un percorso culturale e degustativo invidiabile.

 

Masi Wine Experience_1

Cerca Articoli WEB