Il meglio del turismo business&leisure

Blog detail
231
2020

Milano, città della cultura e della grande ospitalità

I migliori hotel walking distance dalla Milano da vedere e da gustare
 

Il Duomo di Milano. Milano città della cultura e della grande ospitalità_1 Milan Marriott Hotel. Milano città della cultura e della grande ospitalità_2 Galleria Vittorio Emanuele. Milano città della cultura e della grande ospitalità_3 Hilton Milan Concept45. . Milano città della cultura e della grande ospitalità_4 The Westin  Palace Milan. Milano città della cultura e della grande ospitalità_5 Sheraton Diana Majestic. Milano città della cultura e della grande ospitalità_6 Sheraton Milan San Siro. Milano città della cultura e della grande ospitalità_7 Sheraton Milan Malpensa_8 Excelsior Hotel Gallia. Milano città della cultura e della grande ospitalità_9

Milano, capitale internazionale d'affari, moda e buon cibo, ma anche Milano, città della cultura e della grande ospitalità. Da qualche anno, infatti, anche grazie alla spinta data da Expo 2015, il capoluogo lombardo ha posto l’arte, la cultura, il design, l’architettura e la creatività al centro del suo sviluppo. Ebbene sì, il capoluogo lombardo sta vivendo uno dei periodi più fiorenti della sua storia con tante iniziative ed eventi che la vedranno protagonista da qui ai prossimi anni.

Si aggiunga a questi l’annuncio ufficiale che elegge, per il 2020, Milano città della cultura. La città meneghina ospiterà, infatti, dal 28 al 30 ottobre, il prossimo “Summit culturale delle città del mondo 2020” A premiare sono stati il fattore multiculturalità, le tante attività intellettuali presenti sul territorio e il ruolo di città guida per tutti gli operatori culturali. Quale occasione migliore dunque per una experience nella Milano città della cultura e della grande ospitalità?

Milano dall’alto

Cominciamo il tour in quella, che il presidente della Triennale, l’architetto Stefano Boeri, ha definito “una delle città più interessanti al mondo” dal quartiere di Porta Nuova. Porta Nuova dove le idee sono verticali, da vedere e da toccare; a cominciare dai 231 metri della Torre Unicredit di César Pelli, il grattacielo più alto d’Italia al Bosco Verticale di Stefano Boeri, uno dei grattacieli più celebrati al mondo e, poco lontano, la Torre Solaria, l’edificio residenziale più alto del Paese.

Per godere della città da una prospettiva molto speciale, il posto ideale per un aperitivo cool è in via Galvani - a due passi dalla Stazione Centrale - al Concept45, stiloso lobby restaurant dell’Hotel Hilton Milan dove regnano classe ed informalità, qualità e stile. Un luogo particolarmente accogliente, ben pensato e progettato, dove risuonano avvolgenti note jazz, perfetta colonna sonora per sorseggiare il proprio cocktail preferito. Nella bella stagione l’aperitivo diventa con vista e si sposta sulla spettacolare terrazza dove protagonisti assoluti sono sempre i cocktail, tra i migliori di Milano, la proposta è ampia e interessante, i rinomati aperitivi Martini sono preparati utilizzando accostamenti particolari che li rendono davvero unici, l’hotel è anche un angolo di svago e relax in cui assaporare in totale tranquillità i deliziosi piatti della tradizione italiana creati dallo chef Paolo Ghirardi e sorseggiare ottimi drink, preparati da esperti bartender accompagnati da una ricca proposta di finger food, il tutto accompagnato da avvolgenti djset e musica live.

In sintonia con il dinamico quartiere di Porta Nuova che lo ospita il The Westin Palace, Milan riflette fin dalla sua soglia il carisma ricercato di una Milano cosmopolita. Affacciato sulla storica Piazza della Repubblica è un hotel elegante e raffinato dove è imperdibile l’esperienza gourmet del ristorante PanEVO e, nella bella stagione, per gli ospiti innamorati dell’avveniristico skyline della città, il tavolo panoramico  irrinunciabile è quello della Rooftop Terrace dell'ottavo piano, che ospita anche “The Circle Experience by TUBBO”, installazione pensata per meeting o eventi privati che permette di godere della terrazza e della sua vista sulle guglie del Duomo anche nelle giornate meno miti. Ricorda un elegante salotto di casa per la sua atmosfera rilassata,The Lounge Bar, perfetta cornice per un delizioso brunch domenicale, un pranzo all’insegna dei sapori della tradizione italiana, o una serata di cocktail e musica ogni mercoledì con Rock The Lounge.

Chi vuole vivere un’esperienza “milanese doc” l’Excelsior Hotel Gallia è una vera e propria icona dell’ospitalità meneghina, ideale per viaggiatori sofisticati ed esigenti. Per un soggiorno da mille e una notte è perfetta la Katara Royal Suite, la più grande d’Italia: al settimo piano, 1000 metri quadrati magnificamente arredati con mobili, decorazioni e illuminazione tutti made in Italy a cui si aggiungono due terrazze private di cui una di 250 metri quadrati. La suite è riservabile in esclusiva anche per eventi business.

E per prendere parte al rito della cena panoramica, ultima tendenza in città, ecco il Ristorante e Rooftop Bar Terrazza Gallia: elegante e raffinato, progettato da Marco Piva, offre una vista suggestiva sullo skyline di Porta Nuova, il grattacielo Pirelli firmato Giò Ponti e la monumentale Stazione Centrale. Gli chef Vincenzo e Antonio Lebano, con la consulenza dei fratelli Cerea, tre stelle Michelin, propongono il meglio della cucina tradizionale italiana e lombarda rivisitata con creatività in chiave contemporanea. Specialità da non perdere la pizza nuvola, una soffice focaccia con ingredienti di eccellenza e sempre stagionali.

Incantevoli giardini in città

Hot spot trendy in città, attento alle nuove tendenze del design e famoso per i suoi eventi fashion e per gli esclusivi dj set, lo Sheraton Diana Majestic nell’esclusivo quartiere di Porta Venezia è famoso per l’incantevole scenario del giardino dove concedersi una pausa di puro relax in qualsiasi momento della giornata, all’ombra dei suoi alberi secolari e dei glicini profumati. Nei mesi estivi diventa la location adatta ad ospitare eventi e aperitivi anche nel luminosissimo Gazebo Garden Lounge, dalle ampie vetrate affacciate sulla maestosa fontana della dea Diana. L’hotel, offre anche tre versatili spazi meeting per eventi aziendali e privati.

Le grandi mostre

Anche sul fronte delle grandi mostre Milano ha dimostrato di saperci fare e che le proposte espositive della città, oggi, vanno ben oltre la (pur notevole) attrattiva del Duomo e del Castello con il Museo della Pietà Rondanini. Palazzo Reale è entrato nella lista dei 100 musei più visitati al mondo: fino al 9 febbraio nella Sala delle Cariatidi in mostra c’è Emilio Vedova. Altra proposta da non perdere il Museo del Novecento dove merita entrare anche solo per godere dello spettacolo del Duomo attraverso le vetrate della sala intitolata a Lucio Fontana.

Fino a marzo il museo dedica un’ampia retrospettiva a Filippo de Pisis. Poi ci sono le aperture di nuovi spazi espositivi come il Mudec, progettato da David Chipperfield e inaugurato nel 2015 in via Tortona con la mostra Impressioni d'Oriente. Arte e Collezionismo tra Europa e Giappone e dal 7 maggio al 6 settembre gli scatti più belli della nota fotografa Tina Modotti. Qui si può fare un salto anche al Mudec Photo e poi salire al terzo piano e concedersi un pranzo al ristorante dello chef Enrico Bartolini, due stelle Michelin.

Ospitalità e buona cucina a due passi dal Mudec

Un ottimo abbinamento cibo-ospitalità si trova al Milan Marriott Hotel, a due passi dal Mudec, in via Washington, elegante zona residenziale ben servita dai mezzi pubblici. Qui, il fiore all’occhiello è il Ristorante La Brasserie de Milan, con un’offerta culinaria ricca dove il menù stagionale à la carte esalta l’unicità della cucina mediterranea e regionale, valorizzando i prodotti del territorio ed esaltando sapori e freschezza delle materie prime, a disposizione anche una ricca carta dei vini, mentre per un break veloce, prima di ripartire alla scoperta dei tesori della città, c’è il Bar 66 con light menu e un’ampia selezione di cocktail in un ambiente rilassante e confortevole.

Gli happening milanesi più cool

L'agenda di appuntamenti diffusi che coinvolge milanesi e turisti contribuisce a rendere Milano una meta sempre più internazionale. In aprile, i riflettori saranno accessi sulla Milano Design Week: Salone internazionale del mobile e Fuorisalone caratterizzano l'appuntamento più importante al mondo per il settore del design. Nello stesso mese si svolgerà anche la Milano Art Week, una settimana dedicata all'arte moderna e contemporanea che coinvolge le gallerie private e gli spazi no profit più interessanti.

Ideale per il viaggiatore business o per chi cerca un albergo fuori dal caos cittadino, nel quartiere residenziale di San Siro, strategicamente situato tra i grandi centri congressi e fieristici della città come il MiCo,Fiera Milano Rho Pero efiera Milano City, lo Sheraton Milan San Siro offre, fin dal primo sguardo, una personalità che intriga grazie al design elegante e moderno in linea con il suo contesto di resort urbano, circondato com’è da ampi spazi verdi. Perfetto per eventi, offre spazi luminosi e modulari tra cui una sala di 485 mq per 500 persone, un ampio giardino privato con terrazza, ideale per un cocktail a bordo piscina o un rilassante meeting break. La proposta gastronomica è ricercata e mai banale, organizzata con cura dello Chef dell’hotel e arricchita dalla proposta de “El Patio del Gaucho, Javier Zanetti”, il ristorante argentino ospitato all’interno del resort.

E, per chi arriva a Malpensa per lavoro e ha poco tempo, ma non vuole ripartire senza un assaggio dell’experience nella Milano, città della cultura e della grande ospitalità, l’hotel perfetto che ha fatto della sua posizione un punto di forza, è lo Sheraton Milan Malpensa Airport Hotel & Conference Centre, scelta preferita dai business travellers alla ricerca di un luogo confortevole in cui soggiornare e riposare prima del proprio volo, ma non solo. L’albergo ospita uno dei centri congressi più grandi d’Italia con oltre 30 spazi meeting completamente insonorizzati che si prestano ad accogliere qualsiasi tipologia di eventi aziendali ma anche happening e occasioni leisure.

Grazie alla sua caratteristica principale, unico hotel con accesso diretto al Terminal 1 dell’aeroporto di Malpensa, l’hotel è una scelta comodissima anche per raggiungere in modo diretto, in appena 30 minuti, il centro e le principali attrattive cittadine con il servizio treno Malpensa Express.

Per maggiori informazioni sulle strutture, clicca su dettagli e consulta le schede della nostra Directory:

The Westin Palace Milan
The Westin Palace Milan
L
Piazza della Repubblica 20
20124 Milano (Milano) - 39 02.63361
Sheraton Diana Majestic
Sheraton Diana Majestic
S
Viale Piave 42
20129 Milano (Milano) - + 39 02.20581
Sheraton Milan Malpensa Airport Hotel & Conference Centre
Sheraton Milan Malpensa Airport Hotel & Conference Centre
Malpensa Terminal 1 - s.s. 336
21010 Ferno (Varese) - +39 02.23351
Sheraton Milan San Siro
Sheraton Milan San Siro
Via Caldera, 3
20153 Milano (Milano) - +39 02915221
Excelsior Hotel Gallia
Excelsior Hotel Gallia
L
Piazza Duca D'Aosta 9
20124 Milano (Milano) - +39 0267851

Cerca Articoli WEB