Le Méridien Visconti Rome
Blog detail
167

L’Arte raccontata da Le Méridien Visconti Rome

Design, Cucina e Roma: sono questi i tre elementi che caratterizzano il soggiorno a Le Méridien Visconti Rome. Tre forme d’arte e di bien vivre che raccontano l’identità dell’hotel, regalando un’esperienza unica
 

Hub, Le Méridien Visconti Rome, Roma_1 Lobby, Le Méridien Visconti Rome, Roma_2 Entrata, Le Méridien Visconti Rome, Roma_3 Elevator artwork, Le Méridien Visconti Rome, Roma_4 Rooftop Terrace, Le Méridien Visconti Rome, Roma_5 Premier Suite, Le Méridien Visconti Rome, Roma_6 Deluxe Room, Le Méridien Visconti Rome, Roma_7 Longitude 12 Bistrot, Le Méridien Visconti Rome, Roma_8 Outdoor patio, Le Méridien Visconti Rome, Roma_9 Rooftop Terrace, Le Méridien Visconti Rome, Roma_10 Rooftop Terrace, Le Méridien Visconti Rome, Roma_11 Creazione culinaria, Le Méridien Visconti Rome, Roma_12 Sala Meeting, Le Méridien Visconti Rome, Roma_13

Strategicamente posizionato nell’affascinante quartiere Prati, tra Piazza di Spagna e il Vaticano, 
Le Méridien Visconti Rome è l’indirizzo perfetto, oltre che per turisti e viaggiatori bleisure, anche per chi ama il bello e l’arte in tutte le sue declinazioni. L’esperienza che si vive in questo a hotel, è qualcosa di veramente speciale e di unico.

Design. Tra Modernismo e atmosfere anni Ottanta

Già varcando l’ingresso, si entra in un altro mondo, rapiti dalle atmosfere tipiche del Modernismo e degli anni Ottanta, rivisitate con estro personalissimo. Lo studio che ha realizzato il restyling, l’Ara Design International, ha saputo, infatti, integrare, con estremo gusto, elementi originali del Modernismo romano di metà Novecento a dettagli contemporanei innovativi, dando vita a un’estetica raffinata: una profusione armonica di legni, tessuti naturali ma, soprattutto, di marmo, materiale “nobile”, sinonimo di Roma, associato alla scultura classica, che oggi sta godendo di una vera e propria rinascita nel design contemporaneo. Il tocco originale, l’interpretazione libera ma sempre rispettosa della tradizione, è dunque il fil rouge attraverso il quale l’hotel declina il suo personale concetto di arte e di bien vivre. La struttura della libreria della reception è un esempio straordinario dell’approccio artigianale e personalissimo al design dell’albergo. Negli spazi comuni spiccano, inoltre, i lavori figurativi, realizzati con materiali diversi (mosaici, gomma, oli su tela), di artisti che hanno partecipato con successo alla mostra “Anni Ottanta”, curata da Renato Barilli alla Galleria di Arte Moderna di Bologna nel 1985. E si ritrova anche l’ispirazione di Giò Ponti: gli elementi di tappezzeria dell’albergo ricordano le sue famose poltrone, così, come si ispirano a quell’epoca, credenze, console ed elementi decorativi come ciotole in ceramica smaltata e vasi in vetro.

Cucina. Dalla Roof 7 Terrace a Le Méridien Hub

Ma al Visconti, l’arte non è solo da godere con gli occhi. È da toccare, annusare e soprattutto gustare, in ogni ambiente. A partire dalla rinnovata Roof 7 Terrace, al settimo piano dell’hotel, che promette e mantiene un’experience gastronomica da veri intenditori, grazie ai piatti prelibati dello Chef Massimo Orsini e all’alta pasticceria di Luigi Biasetto: da provare assolutamente il suo éclair tiramisù!
Con vista a 360 gradi sui tetti della città, la terrazza è un vero e proprio salotto romano open air che regala scorci incredibili, dove trascorrere piacevoli pomeriggi e serate, per cocktail e cene di gala, in compagnia della migliore tradizione enogastronomica locale e internazionale. E d’estate, la terrazza si anima ancora di più con eventi speciali, party e musica dal vivo. Mentre d’inverno, l’appuntamento cool, per bon vivant, è nella lobby Le Méridien Hub, una personale interpretazione del Brand, in chiave cosmopolitan, della classica lobby d’hotel. Si tratta di uno spazio multifunzionale e creativo con atmosfere da caffè contemporaneo che invitano alla socialità e alla condivisione.

Roma. Arte allo stato puro

La Città Eterna è protagonista indiscussa a Le Meridien Visconti Rome. Dopotutto Roma è arte allo stato puro. Non a caso, ad accogliere gli ospiti, all’ingresso,è una mappa in bassorilievo di Roma, disegnata da Harry Gregory e realizzata da un artista locale, che mostra i più importanti siti storici della Città Eterna.

Insomma, non appena si entra in hotel, si viene coinvolti in un soggiorno che è un invito a vivere un’esperienza artistica e culturalea tutti gli effetti. È proprio questo l’obiettivo di Le Méridien: offrire ai propri ospiti un punto di vista differente, una nuova chiave per scoprire e assaporare la Roma più bella e autentica. A ciò, si aggiunge un’offerta di prim’ordine: 240 luminose camere e suite dall’allure senza tempo,
10 sale modulari con moderne tecnologie per ogni tipologia di evento, Palestra con macchinari Technogym. Longitude 12 Bar & Bistrot, oltre alla scenografica Roof7Terrace con vista del settimo piano.

Per maggiori informazioni sulla struttura, clicca su “dettagli” dello scheda della Directory:

Le Meridien Visconti Rome
Le Meridien Visconti Rome
Via Federico Cesi 37
00193 Roma (Roma) - +39 063684

ULTIMI ARTICOLI NELLA RUBRICA focus-on

Grand Hotel des Bains, una location d’eccezione per congressi medico scientifici a Riccione
direttiva europea pacchetto vacanza
Nuove regole per nuovi viaggiatori
4/1/2019
di Roberta Borghini
Brand reporter storytelling comunicazione
Brand reporter cercasi
4/1/2019
di Cristina Chiarotti
Firenze domenico colella general manager marriott
Food for Good mice
Food for Good fa scuola in Europa
20/12/2018
di Dario Ducasse

Cerca Articoli WEB