Il meglio del turismo business&leisure

Zagreb Tourist Board & Convention Bureau
Blog detail
216

Zagabria: meta “doc” anche per la meeting industry

Zagabria, una destinazione con un’offerta turistica eccellente anche per businessmen, PCO e organizzatori di eventi e congressi
 

Zagabria_1 Croatian National Theatre, Zagabria_2 Zagreb Classic, Zagabria_3 Zagreb Arena, Zagabria_4 Hotel Esplanade, Zagabria_5 Hotel Esplanade, Zagabria_6 Hotel Esplanade, Zagabria_7 Torre di Lotrscak, Zagabria_8 Art Pavillion, Zagabria _9 Cattedrale, Zagabria_10 Croatian State Archive, Zagabria_11 Mimara Museum, Zagabria_12 Nikola Subic Zrinski Square, Zagabria_13 King Tomislav Square, Zagabria_14 Cambio della guardia, Zagabria_15 Church of St. Mark, Zagabria_16 Rivisitazione storica, Zagabria_17 Couryards Festival, Zagabria_18 Cest Festival, Zagabria_19 Zagabria_20 Doubletree Hotel, Zagabria_21

È così che lo Zagreb Tourist Board & Convention Bureau promuove la città di Zagabria e il suo territorio sul mercato bleisure. Grazie a un’esperienza di lunga data nel mondo dell’ospitalità, alla qualità e varietà dei servizi offerti e alla ricchezza del suo patrimonio storico-culturale, la capitale croata è da qualche anno una meta molto interessante da scoprire e riscoprire anche in chiave MICE.
Organizzazione senza scopo di lucro, lo Zagreb Convention Bureau ha reso Zagabria destinazione ideale per riunioni, incentive ed eventi aziendali, offrendo supporto e assistenza grazie al suo forte network territoriale. I membri del Convention Bureau sono, infatti, i principali attori del settore turistico, sia leisure che business: hotel, strutture incentive, PCO, DMC, … che garantiscono il successo di riunioni e convegni grazie al loro personale altamente qualificato e un servizio eccellente in sedi uniche. La ricerca di location, l’assistenza nella preparazione dei documenti di gara, l’ospitalità durante i fam-trip, i suggerimenti nella scelta dei PCO e DMC, l’assistenza nel trasporto locale e la fornitura di materiale promozionale, sono tutti servizi offerti gratuitamente dal Convention Bureau. Dal 2000, viene infatti scelta come cornice di importanti congressi internazionali da associazioni e multinazionali.

L’organizzazione è membro di ECM e ICCA e rappresenta la destinazione Zagabria alle fiere di settore, tra cui IBTM, IMEX TheMeeting Show, WTM e ITB.  

Una meta accessibile e in continuo sviluppo

Il grande impegno del Convention Bureau di Zagabria, congiuntamente a quello dello Zagreb Tourit Board, ha portato, negli ultimi anni, a uno sviluppo dell’offerta turistica senza pari. La città si sta evolvendo e migliorando sotto ogni profilo, a partire dall’accessibilità: l’aeroporto di Zagabria vanta , oggi, collegamenti internazionali con le principali destinazioni. Croatia Airlines ha ampliato la propria offerta di tratte, inaugurando, nel 2017, quattro nuove rotte da e per Stoccolma, Oslo, Helsinki e Bucarest, e il piano di sviluppo prevede ulteriori nuovi scali per la fine del 2018 in risposta alla crescente domanda di viaggiatori business e leisure da tutte le parti del mondo. Inoltre, da giugno 2017, Emirates offre voli giornalieri da Zagabria a Dubai, allargando così il bacino di mete raggiungibili e dalle quali arrivare facilmente nella capitale.

La città è inoltre, a misura d’uomo: facile da scoprire a piedi, si compone di una città alta e di una bassa, collegate da una funicolare e dai mezzi pubblici con i quali si raggiunge, in poco tempo, ogni parte della città.

Dolac Market, Zagabria_1 Dolac Market, Zagabria_2 Dolac Market, Zagabria_3 Tunnel durante la notte bianca, Zagabria_4 Tunnel durante la notte bianca, Zagabria_5 Tunnel durante il festival delle luci, Zagabria_6 Festival delle luci, Zagabria_7 Festività natalizie, Zagabria_8 Festività natalizie, Zagabria_9 Festività natalizie, Zagabria_10 Festività natalizie, Zagabria_11 Festività natalizie, Zagabria_12 Festività natalizie, Zagabria_13 Festività natalizie, Zagabria_14 Festività natalizie, Zagabria_15 Festività natalizie, Zagabria_16 Festività natalizie, Zagabria_17 Festività natalizie, Zagabria_18 Festività natalizie, Zagabria_19

Le Novità 2018

  1. L’offerta di strutture alberghiere nella capitale è molto ampia e variegata, in grado di soddisfare ogni gusto ed esigenza; tra le new entry, da gennaio c’è anche Le Premier hotelun boutique hotel di lusso nel cuore della città, ubicato in un pregiato palazzo storico anni Venti.
  2. Ad inizio anno ha aperto lo Zagreb 80’s Museum all’interno di un vecchio edificio, nella parte storica della città, a pochi passi dai principali siti turistici. Il Museo nasce con l’obiettivo di raccontare gli anni Ottanta in modo nuovo e originale, attraverso un percorso interattivo che ricostruisce la vita quotidiana dell’ex-Jugoslavia.
  3. Per il terzo anno consecutivo, Zagabria si conferma meta natalizia preferita per i suoi celebri mercatini di Natale, vincendo, anche quest’anno, l’ambito premio “European Best Christmas Market”.

Lo sapevi che…

  • Esplanade Zagreb Hotel e l’Orient Express
    Nei primi decenni del 1900, l’Orient Express, lungo la sua tratta storica Parigi – Istanbul, faceva tappa a Zagabria. Proprio per ospitare i passeggeri che sostavano in città, nel 1925, venne costruito l’Esplanade Zagreb Hotel. Fulcro della città e punto di riferimento della buona società del Paese, per anni, l’hotel ha ospitato importanti personalità del mondo artistico, culturale, imprenditoriale e politico, tra cui Josephine Baker, Charles Lindbergh e Orson Welles, solo per citarne alcuni...
  • Sincronizzati con il Cannone di Gric
    Ogni giorno, a mezzogiorno, il Cannone di Gric spara un colpo dalla torre di Lotrščak invitando tutti gli abitanti di Zagabria a sincronizzare i propri orologi. La leggenda narra che, durante il periodo delle incursioni ottomane, venne sparato un colpo di cannone che raggiunse l’accampamento turco al di là del fiume Sava, colpendo un galletto impiattato che il cuoco stava portando al Pasha… i Turchi fuggirono immediatamente!
  • I tunnel sotterranei di Zagabria
    Zagabria è una città misteriosa e nasconde molti segreti, tra cui la sua parte sotterranea. Durante la Seconda Guerra Mondiale, fu costruita una fitta rete di tunnel, una serie di gallerie collegate fra loro, di cui la più famosa oggi è quella di Gric. La rete fu chiusa fino agli anni ’90, quando venne riaperta per essere utilizzata come rifugio durante la Guerra d’Indipendenza Croata. Nel 2017, il tunnel di Gric è stato completamente rinnovato e aperto al pubblico, diventando così una nuova attrazione. Questo, di sicuro, non è l’unico tunnel della capitale, molti altri aspettano solo di essere scoperti.

Cerca Articoli WEB