#Lezioni di Meeting
Blog detail
134

Come prepararsi per il colloquio in hotel? Step 3

Application inviata. Colloquio fissato. Domande del recruiter affrontate… manca l’ultima “Ha qualche domanda da farmi sul nostro hotel?”. E’ arrivato il momento di far la differenza, dimostrando interesse, attitudine e determinazione attraverso alcune domande che trasmetteranno il tuo valore e che ti faranno rimanere nella mente di chi hai di fronte. E’ un momento cruciale anche per l’azienda: l’intervistatore dovrà dimostrare la serietà dell’hotel e l’impegno che questa si sta assumendo nei confronti del futuro dipendente attraverso risposte chiare e puntuali.

Prendendo spunto dal colloquio in hotel, abbiamo individuato sei domande da porre all’HR affinché tu possa diventare il protagonista delle selezioni e ti possa aggiudicare il lavoro nella struttura o in qualsiasi altro settore della “Tourism - Hospitality - Meeting Industry”

Step 3. Avrei una domanda. La ribalta del candidato_1 Le domande da colloquio che i candidati dovrebbero fare e alle quali i recruiter dovrebbero saper rispondere_2

Avrei una domanda. La ribalta del candidato

Sei domande da fare per dimostrarsi realmente interessati alla proposta lavorativa e lasciare una buona e indelebile impressione di sé.

1. Com’è composto il team della posizione offerta?

Questa domanda permette di capire quali sono i rapporti gerarchici in hotel, la posizione offerta nell’organigramma, il numero di colleghi e chi sono i principali interlocutori. In questo modo si può avere un’idea di com’è strutturato l’ambiente di lavoro.

2. Si tratta di una nuova posizione o di una sostituzione?

L’hotel si sta ampliando? Vuole migliorare gli standard qualitativi e ha creato un nuovo ruolo di cui si devono costruire le basi? O si tratta una posizione temporanea, magari stagionale? Attenzione a questa domanda, è importante capire quali sono i motivi che hanno indotto alla ricerca di un nuovo dipendente, ma allo stesso tempo non bisogna dimostrare invadenza.

3. Come avverrà la formazione iniziale e l’inserimento?

Dalla risposta che verrà data si capirà se l’hotel ha un piano di inserimento strutturato, delle procedure precise e personale dedicato (risorse umane) che si dedicano all’inserimento e alla formazione dei nuovi assunti e che seguono la carriera e il lavoro dei propri dipendenti. Inoltre, si capirà se e quanto l’hotel punta sulla formazione delle proprie risorse.

4. Che progetti di sviluppo ha l’hotel nei prossimi mesi?

Le aziende dovrebbero avere una strategia di medio – lungo termine in cui emerge, grazie alla visione futura, se è in crescita ed eventualmente quali sono i progetti e i settori sui quali si concentra (qualità, marketing, reputazione, …).

5. Quali possibilità di crescita ci sono in azienda?

La mancanza di opportunità di carriera all’interno di un’azienda è una delle cause principali del turnover. Questa domanda fa intravedere l’interesse del candidato a voler crescere e di volerlo fare all’interno dell’azienda portando la propria esperienza.

6. Quali sono le caratteristiche del profilo ideale che state cercando?

Qualcuno si potrebbe domandare il perché di questa domanda, ma ci sono ben due motivazioni alla base: innanzitutto permette al candidato di verificare che le caratteristiche descritte nell’annuncio corrispondano alla risposta ricevuta, in seconda battuta, permette, sempre al candidato, di evidenziare le proprie capacità che coincidono con le qualità ricercare e dimostrarsi il candidato perfetto. Il recruiter, al termine dell’intervista, avrà una visione esaustiva delle caratteristiche del candidato, pertanto sarà un’occasione per lui per verificare ancora una volta che sia la persona giusta da assumere.

ULTIMI ARTICOLI NELLA RUBRICA risorsa-uomo

Il valore dell’esperienza
Il valore dell’esperienza
16/10/2018
di Matteo Melani
Il valore della diversità
Il valore della diversità
15/10/2018
di Matteo Melani
Generazione Y nelle aziende
Generazione Y: la più ricercata dalle aziende
29/5/2018
di Duccio da Boninsegna
Come prepararsi per il colloquio step 3
Come prepararsi per il colloquio step 2

Cerca Articoli WEB