Il meglio del turismo business&leisure

Blog detail
295
2018

Generazione Y: la più ricercata dalle aziende

Curiosi, digitali, infaticabili e molto ambiziosi: sono i lavoratori della Generazione Y
 

Generazione Y: la più ricercata dalle aziende_1

Da San Francisco ad Hong Kong, i giovani nati tra gli anni Ottanta e il 2000 si stanno guadagnando l’attenzione dei datori di lavoro di tutto il mondo. Intraprendenti “Peter Pan curiosi” e digital addiceted: in particolare sono queste le caratteristiche della Generazione Y che stanno convincendo grandi aziende e imprenditori ad assumerli. E si tratta di una tendenza che sta emergendo anche in Italia con alcuni esempi virtuosi, nonostante il panorama lavorativo del Belpaese.

Ma come è e come si comporta, una volta entrata nel mondo del lavoro, la Generazione Y?

I Millenials nel mondo del lavoro

Ambizione.  La Generazione Y è estremamente ambiziosa e di conseguenza predilige posti di lavoro che favoriscono possibilità di carriera, crescita personale e qualità di vita elevata
Social Media. I Millenials sono perennemente immersi nel mondo dei social media. Per questo sono visti come esercito di lavoratori titolati e motivati, in grado fin da molto giovani di fare “rete” e di “coltivare” contatti sociali
Diversità. La Generazione Y è la prima veramente diversa, con logiche relazionali e priorità di vita profondamente differenti, non solo dal punto di vista digitale
Valori. Lavorano per vivere e non vivono per lavorare, sognano uno stile di vita più che una professione, hanno bisogno di credere in ciò che fanno, sono idealisti, hanno fiducia nella meritocrazia e riconoscono un capo autorevole ma non autoritario. Ma ciò che più li caratterizza è che cercano di far coincidere valori personali e lavoro come connubio esistenziale
Ambiente lavorativo. I Millenials cercano nel lavoro qualcosa più di uno stipendio: vogliono lavorare in ambiente stimolante nel quale possano partecipare attivamente e offrire un contributo concreto e riconosciuto
Fiducia. Per conquistare la fedeltà di questa generazione, è indispensabile che le aziende possiedano un corporate desiderabile, rispettino i principi etici ed ecosostenibili, forniscano opportunità di formazione e di crescita
Cambiamento e Innovazione. Sono molteplici gli aspetti per i quali vale investire nell’assunzione dei lavoratori nati tra gli anni ’80 e il 2000: questi giovani sono in grado di supportare l’azienda ed affrontare il cambiamento, individuare le tendenze in corso, integrare tradizione e innovazione soprattutto mediante la loro specializzazione nelle tecnologie, favorendo una maggiore competitività sul mercato

Tutti “a bordo”, si lavora…
 

Consigli per un onboarding efficace_1 Consigli per un onboarding efficace: prima del primo giorno_2 Consigli per un onboarding efficace: la prima settimana_3 Consigli per un onboarding efficace: i primi tre mesi_4 Consigli per un onboarding efficace: alla fine del primo anno_5

Cerca Articoli WEB