Il meglio del turismo business&leisure

Blog detail
87
2019

Golf e turismo in Italia

321 golf course, per 4.131 buche e 267 strutture d’accoglienza. Questi sono i dati del trend golf e turismo in Italia, un trend destinato sempre più a crescere grazie, anche,al campione Molinari, e all’assegnazione all’Italia della Ryder Cup 2022.

Secondo il recente report Golf Around the World 2019 il nostro Paese è al 19° posto nella classifica globale per numero di campi. Da Nord a Sud della penisola si contano oggi 321 golf course, per 4.131 buche e 267 strutture d’accoglienza:numeri inferiori rispetto a quelli registrati in altri paesi Europei, che fanno intuire l’ampio margine di sviluppo che la pratica del golf e del turismo associato hanno in Italia. Proprio questo nostro ritardo può, insomma, diventare il driver di un settore che, a livello globale, muove un giro d’affari di decine e decine di miliardi e che, si prevede, nel 2021, potrebbe addirittura superare i 44 miliardi. Intanto ad accrescere la popolarità di questo sport in Italia, hanno contribuito, in particolare, il campione Chicco Molinari, reduce da una vittoria che l’ha fatto entrare nella storia come il primo italiano ad aver vinto un torneo major, trionfando al 147° British Open e l’assegnazione all’Italia della Ryder Cup 2022, il più importante evento golfistico internazionale, che si svolgerà presso il Marco Simone Golf & Country Club, vicino a Roma.

Da considerare, inoltre, che l’aumento di popolarità nel Paese del golf, ha reso quest’ultimo sempre più appetibile anche come opportunità turistica di incentive e team builiding per le aziende, oltre che per il turista leisure. E questo grazie anche alla ricca offerta di resort sparsi su tutto il territorio italiano con splendidi campi annessi o situati nelle immediate vicinanze.

I vantaggi del praticare golf in Italia

Il punto di forza del binomio golf e turismo in Italia è la possibilità di accostare sport, accoglienza di alto livello, natura e arte in un’unica proposta, offrendo un’experience a 360°. La maggior parte dei campi più importanti, infatti, è concentrata nella stessa area geografica,e facilmente raggiungibile dalle grandi città. In particolare si possono individuare cinque macro aree:

  • intorno a Milano (12 golf course);
  • intorno a Roma (11);
  • nei dintorni di Firenze (8);
  • in Sicilia (6);
  • nei pressi di Venezia (5).

Altro punto di forza della destinazione Italia è la sua ricca offerta di splendidi ed esclusivi golf resort, capaci di attirare un pubblico internazionale. Tra i più belli e prestigiosi ci sono:

50 Ryder Compact Biogolf Courses

In previsione dell’arrivo dei giocatori e delle migliaia di appassionati per la Ryder Cup di Roma, il fattore difesa ambientale diventa prioritario. A questo riguardo, Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, ha ideato“50 Ryder Compact Biogolf Courses”, un programma volto a garantire un basso impatto ambientale e la corretta manutenzione dei campi da golf.

Il progetto prevede il recupero di aree dismesse che saranno trasformate in campi da golf biocompatibili e accessibili a tutti.

Scopri tutti i dettagli sul turismo golfistico in Italia>> Leggi di più

Golf e turismo in Italia_1 Golf e turismo in Italia_2 Golf e turismo in Italia_3

Per maggiori informazioni sulle strutture, clicca su dettagli e consulta le schede della nostra Directory:

Verdura Resort
Verdura Resort
L
S.S. 115 KM 131
92019 Sciacca (Agrigento) - +39 0925998001
Chervò Golf Hotel and Resort San Vigilio
Chervò Golf Hotel and Resort San Vigilio
Località San Vigilio SNC
25010 Pozzolengo (Brescia) - +39 03091801

ULTIMI ARTICOLI NELLA RUBRICA scenari-del-turismo

Golf e turismo in Italia
Golf e turismo in Italia
8/7/2019
di Aura Marcelli
Giardini per eventi in Italia
Dalle spiagge di Barbados alla cultura di Siviglia: idee per viaggi incentive
Il decalogo del turismo sostenibile
Il decalogo del turismo sostenibile
4/3/2019
di Barbara Ainis
Wedding tourism in Italia
Wedding tourism in Italia
28/2/2019
di Aura Marcelli

Cerca Articoli WEB