Il meglio del turismo business&leisure

Blog detail
215
2020

Sky c’è

Emergenza Coronavirus: tante le aziende che sono state al fianco dei propri clienti, tra queste Sky. Ecco le emergenze messe in campo da Sky in particolare per i clienti business, hotel e bar

Matteo Arpini, Sky_1

Non appena il contagio da Covid-19 è diventato emergenza, Sky Italia si è prontamente attivata, implementando una serie di iniziative a sostegno dei propri clienti e dipendenti e mettendo in atto una campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi a sostegno della Protezione Civile “#IoRestoACasa”, con la partecipazione di volti noti di Sky, finalizzata all’acquisto di strumenti di ventilazione e dispositivi di protezione individuale per il personale sanitario.

Di queste iniziative abbiamo parlato con Matteo Arpini, Sky Business Director.

Quali iniziative sono state prese nello specifico per i clienti di Sky Business?

«Per tutti i nostri clienti, bar e hotel, dall’8 marzo fino al 30 aprile compreso, abbiamo deciso di interrompere la fatturazione, continuando a erogare il nostro servizio di abbonamento senza richiedere alcun canone. Non nascondo che un’azione di questo tipo ha avuto un impatto economico rilevante per Sky, ma da sempre il rapporto con i clienti è la nostra priorità, e crediamo che questo diventi ancora più importante nei momenti di difficoltà. Sono molti i bar e gli hotel che, anno dopo anno, rinnovano la fiducia nei nostri confronti; per questa ragione abbiamo voluto dare loro un segno tangibile della nostra vicinanza, facendo tutto quello che era nelle nostre possibilità per continuare un percorso di collaborazione e impegno reciproci.

E devo dire che, già dallo scorso mese, i nostri sforzi sono stati molto apprezzati: tanti clienti non hanno perso occasione per manifestarci la loro gratitudine con commenti sui social e lettere di stima.

Questa azione, tra l’altro, è stata apprezzata dalle associazioni di categoria come Federalberghi e FIPE, che prontamente hanno supportato la nostra comunicazione sui loro siti e account social».

Cerca Articoli WEB