Il meglio del turismo business&leisure

Blog detail
253
2020

La cultura online ai tempi del Coronavirus

Il Coronavirus avrà anche chiuso gli spazi pubblici e i siti culturali, ma nulla ha potuto sulla voglia di conoscere, tanto che le iniziative per portare la cultura online aumentano di giorno in giorno!

Cultura online_1

In un momento così difficile, anche la cultura è in ‘quarantena’, con musei, cinema, teatri e biblioteche chiusi. Ma questo non ha fermato la voglia di conoscere delle persone né quella di far conoscere le meraviglie italiane, così ogni giorno si legge di una nuova iniziativa per portare la cultura online, per far compagnia a chi sa che deve restare a casa. Dai tour virtuali nei musei alla musica, dai libri ai film, ecco alcune delle principali iniziative per arricchire le proprie conoscenze, per avvicinarci all’arte in tutte le sue forme, ma sempre restando a casa!

Dai tour online alle iniziative social nei musei

In un anno così importante come il cinquecentenario di Raffaello, l’arte non poteva che rispondere a gran voce alla chiusura dei suoi musei. Prime fra tutte Le Scuderie del Quirinale, dove si trova una delle mostre più attese di questo 2020, Raffaello, ma che, almeno per ora, si potrà ammirare solo tramite il web. #RaffaelloOltreLaMostra, questo è l’hashtag da cercare online per poter scoprire backstage, racconti, approfondimenti e, ovviamente ammirare alcune delle opere d’arte più amate. Ma tanti sono i musei che hanno aperto le loro porte virtuali raccontando tutti i loro tesori, dagli Uffizi che, tramite la nuova pagina Facebook hanno lanciato il progetto #UffiziDecameron per diffondere la cultura attraverso mostre virtuali raccontando i dipinti e le storie dei personaggi dell’arte, al Museo Egizio di Torino che con l’hashtag #LaCulturacura vuole far compagnia a tutti coloro che sono a casa, mostrando, attraverso le passeggiate del direttore, le sue meraviglie.

Il teatro in streaming

Sono tantissimi i teatri che hanno deciso di portare le loro opere sul web. Dai teatri più piccoli a quelli più grandi, fino a quelli famosi in tutto il mondo come il Teatro della Scala di Milano. Sin dai primi giorni dell’emergenza, è comparso sulle pagine social ufficiali l’hashtag #WeAreLaScala, per condividere con tutti i momenti che hanno segnato la storia del teatro, ma anche per mostrare un dietro le quinte inedito, come le prove del corpo di ballo o del coro e dell’orchestra, direttamente da casa. Non solo, il teatro tramite l’hashtag chiede a tutti di condividere i propri personali momenti alla Scala così da poter ricreare una sola grande storia. Infine, a partire dal weekend appena concluso, si è rinnovata la collaborazione tra il teatro e la Rai per far vedere a tutti alcune delle serate più memorabili in tv o sul web. Ecco allora che su Raiplay e su Rai5 si alterneranno, fino a metà aprile circa, opere come La Traviata o Attila di Verdi, Il viaggio a Reims di Rossini, La Turandot o Madama Butterfly di Puccini, Le nozze di Figaro di Mozart, ma anche noti balletti come La Bella Addormentata nel Bosco. Qui trovate il calendario in continuo aggiornamento degli spettacoli.

#Iosuonodacasa e la musica che unisce

Tante, tantissime anche le iniziative nel mondo della musica. Prima fra tutte quella della gente comune che nei primi giorni di quarantena ha riempito i balconi di canzoni che hanno fatto la storia dell’Italia, tanto da affascinare le tv locali e arrivare fino ai nostri ‘vicini’ tedeschi che hanno dedicato all’Italia Bella Ciao in segno di vicinanza. Anche i big della musica italiana hanno risposto a questo appello mostrando quanto la musica riesca a unire tutti. Ecco allora gli appuntamenti fissi con #JovaHouseParty, o al balcone per gli abitanti di CityLife - e web per tutti gli altri - a Milano con concerti speciali in compagnia di Fedez e Chiara Ferragni che nei giorni scorsi hanno superato il milione di visualizzazioni sulle loro storie, anche grazie alla speciale partecipazione - in diretta Instagram – di Andrea Bocelli. E ancora, i concerti improvvisati di diversi cantanti italiani, da Tiziano Ferro a Laura Pausini fino a Ligabue, Zucchero sempre privilegiando le dirette Instagram. In ultimo, l’appuntamento previsto per il 31 marzo su Rai1, Rai Play e streaming, “Musica che unisce” dove gli artisti italiani di esibiranno dalle loro case con l’obiettivo di raccogliere fondi a sostegno della protezione civile.

Dai libri ai film

Era il 25 marzo 1300 quando Dante iniziò la sua discesa verso l’Inferno e oggi, a distanza di secoli, si celebra il primo Dantedì, la Giornata dedicata a Dante Alighieri e le iniziative sono tantissime, tutte volte a far conoscere e riconoscere la Divina Commedia. Infine, si sa, non esiste migliore compagnia di quella di buon libro. E ovviamente degli amanti dei libri! Ecco allora il gruppo Facebook “Scrittori a domicilio” per seguire consigli di lettura, ma anche video-presentazioni dei libri. E ancora sono tantissime le biblioteche, le librerie e anche i magazine che hanno reso possibile la lettura online di romanzi, documentari e riviste, o consegnandoli direttamente a domicilio. E se invece preferite un buon film, non dimenticate che la Fondazione Cineteca Italiana ha messo a disposizione tantissimi titoli fruibili gratuitamente online.

Cerca Articoli WEB