Il meglio del turismo business&leisure

«Nell’ospitalità bisogna recuperare i valori radicati nella nostra cultura millenaria che hanno fatto scuola nel mondo»
Blog detail
114
2017

Nel 2016 il numero di presenze è arrivato a oltre 390milioni di cui 260 milioni solo nell’alberghiero

Lo scorso aprile durante la serata del Premio Excellent all’Hotel Principe di Savoia di Milano Mario Mancini ha parlato di turismo e delle prospettive di crescita dell'ospitalità in Italia

Duomo di Milano_1

«Tutti gli indicatori esprimono ottimismo per l'aumento delle presenze», dice l’editore Mario Mancini, presidente di Communication Agency e ideatore del Premio Excellent, svoltosi lo scorso 3 aprile all’Hotel Principe di Savoia di Milano. «Nel 2016 il numero di presenze è arrivato a oltre 390milioni di cui 260 milioni solo nell’alberghiero, grazie anche alla congiuntura politico economica internazionale che ha favorito il Belpaese nella scelta delle mete di vacanza percepite più attraenti e sicure. In particolare, le presenze straniere cominciano a diventare preponderanti rispetto a quelle nazionali. Un dato significativo è l’aumento dei turisti nelle piccole città d'arte e nei borghi, oltre che nelle città d’affari, con il dominio turistico di Roma, Venezia, Firenze e Milano, ma anche di Napoli, Bologna, Bergamo e Torino. Il turismo si conferma quindi la prima industria del Paese, con un giro d’affari diretto di 104 miliardi di euro, che diventano 166 miliardi (pari a circa il 10,8% del PIL) se si considera anche l’indotto dell’intero comparto Viaggi e Turismo. L’Italia continua a detenere il primato mondiale per dotazione del patrimonio storico-culturale e naturalistico, senza dimenticare il suo primato come meta eccellente del turismo enogastronomico. Risorse che fanno parte del nostro DNA. La palla ora deve passare ai soggetti che gestiscono l'industria turistica. In particolare l'offerta alberghiera italiana dovrebbe essere riqualificata, ringiovanita, ristrutturata e rispondere al bisogno crescente di nuova ricettività 5 stelle e 5 stelle lusso. Lo scorso 4 aprile all'Hotel Melia di Milano si è svolto il forum degli investitori, "Real Estate Turistico dell'area mediterranea", un passaggio importante che potrebbe modificare il passo lento dell'organizzazione italiana. Nell’accoglienza è inoltre importante recuperare quei valori originari, radicati nella nostra cultura millenaria, valori che hanno fatto scuola nel mondo e che, anche oggi, continuano a rappresentare un modello vincente, capace di opporsi all’omologazione e alla standardizzazione del servizio. Salvaguardare e promuovere la nostra identità, puntando sulla qualità è l’arma per vincere la partita della competitività globale, senza prescindere dalla tecnologia - che attraversa ogni aspetto della vita quotidiana, modificando anche il senso del viaggio - e dalla sostenibilità turistica come qualità culturale».

 

 

 

Hotel Principe di Savoia
Hotel Principe di Savoia
L
Piazza della Repubblica 17
20124 Milano (Milano) - +39 0262301

ULTIMI ARTICOLI NELLA RUBRICA trend

Brand Heritage. La storia d’impresa che diventa strumento di marketing
Trend hospitality
Trend hospitality
25/9/2019
di Delfina Reginè
Il turismo enogastronomico visto dai Millennial Foodie
I nuovi trend delle vacanze estive
I nuovi trend delle vacanze estive
7/8/2019
di Tiziana Conte
Vacanza ‘al supermercato’: la GDO diventa tour operator

Cerca Articoli WEB