Il meglio del turismo business&leisure

Dal 21 al 24 settembre Taste of Roma, l’evento che racconta i migliori ristoranti della Capitale
Blog detail
286
2017

Un evento che racconta il "bel mangiare" nella Capitale. Torna Taste of Roma in collaborazione con Fondazione Musica per Roma e Auditorium Parco della Musica

«Il successo del 2016», afferma Mauro Dorigo, General Manager di Brand Events Italy, «ha confermato che, il pubblico, sempre più attento, consapevole e numeroso, attende ogni anno con maggiore curiosità, questo l’evento». L’obiettivo che si pone l’organizzazione per il 2017 è rendere il festival ancora più coinvolgente per i visitatori e i protagonisti della cucina perché Taste of Roma è l’unica grande Festa degli Chef. L’evento romano si inserisce ancora una volta fra le tappe italiane in calendario: segue il successo di maggio di Taste of Milano, e conclude l’estate romana prima della grande novità invernale di Taste of Courmayeur, in programma dal 19 al 21 gennaio 2018 presso il Courmayeur Mountain Sport Center. Al fianco di Brand Events Italy, Electrolux che dal 2013 è presenting partner di Taste Festival con un accordo di partnership che vede il Gruppo protagonista della manifestazione insieme ad alcuni tra i migliori ristoranti d’Europa. La Scuola di Cucina Electrolux, capitanata da uno Chef dell’Electrolux Chef Academy, offrirà ai visitatori l'opportunità di raccogliere suggerimenti, consigli e tecniche da alcuni degli Chef italiani più rinomati, grazie a corsi di cucina che permetteranno di scoprire i più recenti metodi di cottura, tra cui il vapore e l’induzione.

Mentre, nella Scuola di Pasticceria Electrolux, si potrà mettere “le mani in pasta” per creare ricette dal gusto straordinario. In entrambe si riconferma l’importante collaborazione con la scuola di cucina “A Tavola con lo Chef” che si occuperà della gestione delle attività. Saranno 15 i ristoranti protagonisti con i rispettivi top chefs, il menù giungerà a ben 60 portate gourmet realizzate in loco nelle cucine dell’evento affinché il pubblico possa divertirsi a comporre il proprio menu ideale acquistando i piatti scelti ad un costo variabile fra i 6 e i 10 sesterzi (cambio 1:1 sesterzi-euro).

 Tra i partner, Illy, l’azienda leader globale nel segmento del caffè di alta qualità, Etihad Airways che torna a Taste of Roma con l’iniziativa “Taste the World”, pensata per promuovere i loro talentuosi chef di bordo fianco a fianco con le stelle della cucina del panorama romano, il Birrificio Angelo Poretti che dal 1877 diffonde con passione la cultura della buona birra, Esselunga che propone un vero e proprio esperimento di Social Cooking, fino all’ Enoteca Trimani,che coinvolgerà gli ospiti con una selezione di vini pensata per accompagnare i sapori. Infine, non poteva mancare una delle attività più apprezzate: “In Cucina Con…”, dove la cucina viene vissuta come luogo di confronto e di scoperta, ambiente intimo ed accogliente, contesto perfetto per parlare di temi importanti in compagnia di esperti, giornalisti, influencers e gli stessi chef!  Dopo l'esperienza positiva di Taste of Milano, anche Taste of Roma propone un’area B2b dedicata a incontri Food&Beverage, progettata per consentire a professionisti e imprese di sviluppare conoscenza e nuove relazioni di business su temi quali la gestione della materia, l'energia, la produzione, la trasformazione, il packaging, la conservazione, la distribuzione, il marketing e la comunicazione. https://www.tasteofroma.it/

il gruppo degli chef che parteciperanno dal 21 al 24 settembre al Taste of  Roma, l’evento che racconta i migliori ristoranti della Capitale_1

ULTIMI ARTICOLI NELLA RUBRICA trend

Trend hospitality
Trend hospitality
25/9/2019
di Delfina Reginè
Il turismo enogastronomico visto dai Millennial Foodie
I nuovi trend delle vacanze estive
I nuovi trend delle vacanze estive
7/8/2019
di Tiziana Conte
Vacanza ‘al supermercato’: la GDO diventa tour operator
Welfare aziendale: un fattore vincente
Welfare aziendale: un fattore vincente
2/7/2019
di Chiara Temperato

Cerca Articoli WEB