Il meglio del turismo business&leisure

Blog detail
27
2019

Welfare aziendale: un fattore vincente

Work-life balance e crescita sono questi due dei fattori più cercati dai dipendenti nel luogo di lavoro. Coca Cola Hbc, Ikea e Lamborghini sono solo alcune delle aziende che hanno già implementato strategie aziendali orientate a valorizzare il benessere del dipendente e della sua famiglia.

«Le persone sempre più scelgono un datore di lavoro con una cultura aziendale allineata ai propri valori». È quanto sostiene Marco Ceresa, amministratore delegato di Randstad Italia che ogni giorno vede dipendenti, soprattutto giovani, in cerca di un buon bilanciamento tra vita privata e vita professionale e la possibilità di crescere sul posto di lavoro, che non tutti i datori di lavoro riescono a dare.

Il gap tra quello che cercano i dipendenti, i più giovani soprattutto, e quello che offrono e a cui danno importanza i datori di lavoro è ancora ampio, ma diverse sono le aziende che ogni anno vengono premiate come luoghi di lavoro attrattivi per i dipendenti. Ma quali sono i fattori che rendono un’azienda ampiamente desiderabile?

  • work-life balance,
  • atmosfera di lavoro piacevole,
  • retribuzione e benefit,
  • sicurezza del posto di lavoro,
  • visibilità del percorso di carriera,
  • solidità finanziaria,
  • contenuto di lavoro interessante,
  • ottima reputazione,
  • Csr - Corporate social responsibility,
  • utilizzo delle nuove tecnologie.

Le strategie delle grandi aziende

Tra le aziende premiate perché riescono a brillare in tutte le 10 aree, spicca il primo posto di Lamborghini che si distingue soprattutto in fatto di politica di welfare aziendale e work-life balance. «La nostra attenzione alle persone spazia dalla promozione della salute e dalla qualità dell’ambiente di lavoro a eventi dedicati ai dipendenti e familiari, fino a strumenti di work-life balance», racconta Vania Marini, Senior HR di Lamborghini.

Anche Coca-Cola Hbc Italia si aggiudica il podio del premio Randstad. La multinazionale si distingue soprattutto per la “stabilità finanziaria” e il riconoscimento del Top Employer Institute per:

  • strategia dei talenti;
  • pianificazione della forza lavoro;
  • cultura aziendale;
  • gestione delle performance e delle carriere.

Coca-Cola Hbc Italia si differenzia dalla concorrenza anche per la grande quota rosa presente in azienda e, in generale, per la valorizzazione dell’universo femminile e familiare con programmi che promuovono l’esperienza genitoriale.

Ikea e la sostenibilità economica

A emergere nel settore delle iniziative sociali è invece Ikea, particolarmente attiva con progetti di volontariato con Save the Children e Unicef. Il suo impegno nel sociale si inscrive nell’ottica generale di sviluppare una strategia che sia sostenibile per tutto il ciclo di vita del prodotto. E oggi, racconta Valentina Cirella, Talent manager di Ikea Italia, «i nuovi canali social ci aiutano a far parlare un brand già consolidato, che può trasmettere i propri valori e le azioni di welfare, sostenibilità, sviluppo dei talenti e accessibilità del bello e funzionale alla maggior parte di persone possibili».

Leggi di più sul welfare aziendale e sulle aziende di successo 

Welfare aziendale: un fattore vincente_1 Welfare aziendale: un fattore vincente_2

ULTIMI ARTICOLI NELLA RUBRICA trend

Il turismo enogastronomico visto dai Millennial Foodie
I nuovi trend delle vacanze estive
I nuovi trend delle vacanze estive
7/8/2019
di Tiziana Conte
Vacanza ‘al supermercato’: la GDO diventa tour operator
Welfare aziendale: un fattore vincente
Welfare aziendale: un fattore vincente
2/7/2019
di Chiara Temperato
Leisure time: le top destination 2019
Leisure time: le top destination 2019
2/7/2019
di Silvia Fissore

Cerca Articoli WEB